mercoledì 3 febbraio 2016

Castagnole alla ricotta

Anche quest'anno per Carnevale la mia bambina ha espressamente richiesto di  le castagnole. Non volevo fare la solita ricetta (clicca qui) e ho optato per la versione alla ricotta, a mio avviso molto più golosa; in effetti le castagnole si presentano molto morbide all'interno.




La ricotta di pecora è uno dei formaggi che la mia piccolina mangia più volentieri ed è anche uno dei formaggi ampiamente presenti sulla tavola della mia famiglia.
Da piccola aspettavo con trepidazione il giovedì, giorno in cui "u ricuttaru" passava per le strade del paese a portare la ricotta calda: ognuno scendeva in strada con il proprio piatto perchè non vi erano i moderni, e diciamocelo pure più igienici, contenitori di plastica e il casaro svuotava delicatamente le cavagne - piccoli contenitori cilindrici fatti di cannucce e legati con giunchi adagiando il prezioso formaggio sul piatto.
Oggi la nuova normativa europea ha imposto molte restrizioni: la figura del  "ricottaro" è scomparsa e la preparazione della ricotta deve rispettare degli standard rigidi.
Personalmente mi rifornisco sempre dallo stesso caseificio ma, quando sono costretta a cambiare, noto come due prodotti, solo all'apparenza identici,  presentino  invece delle notevoli differenze sia in termini di gusto che di consistenza.
Quindi anche quando leggo ricette che prevedono l'uso di ricotta di pecora tengo conto di queste variabili.
Una puntualizzazione: quando devo preparare dei dolci preferisco comprare la ricotta il giorno precedente per far sì che sia asciutta e non prevalga la componente sierosa, molto presente quando il prodotto è di giornata.





Ingredienti:
  • 150 g di ricotta di pecora del giorno precedente
  • 310 g di farina 00
  • 100 g di zucchero
  • 2 uova
  • un pizzico di sale
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • scorza di arancia grattugiata
  • un bicchierino di rum o in alternativa una fialetta di aroma rum
inoltre:
  • zucchero a velo per cospargere
  • olio di semi di arachidi per friggere
Preparazione:
In una terrina lavorate la ricotta con lo zucchero aiutandovi con una forchetta e appena avrete ottenuto una crema liscia aggiungete le uova, la scorza d'arancia, il sale e il rum; unite la farina setacciata con il lievito e lavorate fino a ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso, se serve aggiungete altra farina.

Dal panetto ricavate dei salsicciotti e tagliate dei pezzi lunghi 2 cm, formate delle palline e friggetele in abbondante olio caldo: le castagnole saranno cotte quando si presenteranno perfettamente dorate
Scolatele su carta assorbente e, una volta fredde, cospargete di zucchero a velo.



Cucinando a suon di...


In cucina con:



2 commenti: