lunedì 1 agosto 2016

La super focaccia della mitica Paoletta

Credo che per gli amanti dell'arte bianca il nome Paoletta rappresenti una garanzia e, in effetti, nonostante le temperature siano già piuttosto roventi vale la pena soffrire il minimo sindacale (e si perché il forno si deve accendere purtroppo!!!) per preparare la sua  super focaccia.
E' a prova di principianti e in poco tempo porterete in tavola un lievitato sofficissimo, ma del resto se si parla di Paoletta è risaputo che vi trovate in una botte di ferro.
La mia prima super focaccia l'ho preparata qualche settimana fa, durante gli europei di calcio, e l'ho servita con un tris salumi (speck, prosciutto crudo di Parma, prosciutto cotto di Praga), di formaggi (mozzarelle, emmentaler, grana fiandino), pomodori ciliegini e rucola.
Da allora la rifaccio almeno una volta a settimana e ogni volta l'abbinamento è diverso: peperoni al forno e tonno sott'olio oppure burrata e pesto di basilico ma anche speck, pesto di pistacchi e mozzarella di bufala.
Quindi largo alla fantasia e super focaccia sia!!!





 



 Ingredienti:

  • 500 g di farina 0
  • 150 g di yogurt greco naturale
  • 250 g d'acqua
  • 10 g di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 noce di strutto
  • 2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
  • 12 g di lievito di birra
per l'emulsione:
  • 3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
  • 3 cucchiai di acqua
  • sale grosso o fior di sale
Preparazione:
Mettete la farina all'interno della ciotola della planetaria e aggiungete gradatamente l'acqua nella quale precedentemente  avrete fatto sciogliere il lievito con lo zucchero.
Impastate per circa un minuto e aggiungete lo yogurt.



Appena l'impasto diventerà liscio, aggiungete il sale e continuate a impastare per circa 20 minuti, fino a quando l'impasto si presenterà piuttosto elastico.
A questo punto unite l'olio e lo strutto e continuate a impastare fino al completo assorbimento, fino a che l'impasto si presenterà morbido ma non appiccicoso.
Mettete a lievitare in forno spento con la lampadina accesa per 1 ora e 45 minuti.


Trascorso questo tempo stendete l'impasto in una teglia rettangolare (la mia era 33x28 cm), preparate l'emulsione e versate sulla focaccia creando grossi buchi.
Fate lievitare ancora per mezz'ora e infornate a 200°C fino a doratura (circa 20-25 minuti con il mio forno in modalità ventilato).


Cucinando a suon di...






2 commenti:

  1. Strepitosa e buonissima, mi hai fatto venire fame!!!

    RispondiElimina
  2. Adoro le focacce e la tua è favolosa!

    RispondiElimina